Le premiazioni di “CAMPIONE CALCIO STUDIO”

Sabato 5 ottobre, nella Sala Maggiore del Comune di Pistoia, gremitissima come sempre, è andata di scena la premiazione di “CAMPIONE CALCIO STUDIO”, Borsa di Studio “Giovanni Giandonati”, dedicata al ricordo di questo personaggio del calcio pistoiese e della Lega Nazionale Dilettanti della Toscana, maestro di vita e di sport, figura di riferimento per tanti giovani atleti.

Quest’avvenimento di grande interesse, organizzato dalla Delegazione LND FIGC di Pistoia e sostenuto particolarmente dalla Fondazione Banca Alta Toscana, giunto alla quarta edizione, vuole premiare il connubio SCUOLA e CALCIO.

Un progetto importante, nato qualche anno fa grazie ad Angelo Vaccaro, collaboratore della Delegazione Provinciale di Pistoia, e Roberto Antonelli, Delegato provinciale dell’Attività Scolastica, il cui scopo principale è quello di mirare a favorire nello studente/atleta un consapevole processo di crescita, che possa consentirgli il raggiungimento degli obiettivi scolastici senza per questo dover tralasciare l’impegno in ambito sportivo.

La novità di questa edizione è rappresentata dal fatto che stavolta è stato richiesto direttamente alle società calcistiche di segnalare, attraverso una relazione, i propri atleti che si sono distinti per aspetti comportamentali, impegno e rispetto. A questi esiti sono stati poi aggiunti quelli relativi all’andamento didattico, risultante dalla media dei voti ottenuti alla fine dell’anno scolastico.

Questo i ragazzi premiati con il progetto:

Filosa Bernardo​​ Alta Valdinievole​ Liceo Classico Pistoia
Mancino Andrea​​ Margine Coperta​ Liceo Scientifico Montecatini
Cardillo Francesco​​ Capostrada​​ ITI Fermi Pistoia
Cappelli Fabio​​ Ponte 2000​​ Liceo Scientifico Montecatini
Simoni Matteo​​ Giovani Granata​ Liceo Scientifico Montecatini
Melchiorre Andrea​​ Giovani Rossoneri​ Liceo Scientifico Pistoia
Venturi Edoardo​​ Olimpia Quarrata​ ITCS Pacini Pistoia
Bartoletti Luca​​ Capostrada​​ ITCS Pacini Pistoia
Petroni Leonardo​​ Pistoia Nord​​ ITCS Pacini Pistoia
Bonaguidi Pietro​​ Giovani Via Nova​ ITI Fermi Pistoia
Romizi Andrea​​ Pol. 90 Montale​ ITI Fermi Pistoia
Moschini Tommaso​​Alta Valdinievole​ ITAS Anzilotti Pescia
Fasola Yimi Andres​​Montecatinimurialdo​ITC Forti Monsummano

Oltre a questi, sono stati consegnati, come negli anni passati, altri due premi.
Il primo dell’Associazione Italiana Arbitri, dedicato alla memoria dell’arbitro “Ghislano Ciottoli” assegnato quest’anno al giovane direttore di gara (ex calciatore) Federico Lorenzi e consegnato dal Presidente della Sez. di Pistoia Masimo Doni; il secondo quello offerto dall’Associazione Italiana Allenatori Calcio dedicato alla memoria del giornalista pistoiese “Giancarlo Innocenti”, apprezzato allenatore di diverse società sportive pistoiesi, premio che si è aggiudicato il giocatore Andrea Mancino (Margine Coperta) del Liceo Salutati di Montecatini Terme e consegnato dal presidente regionale dell’AIAC, Luciano Casini.

Tanti gli ospiti intervenuti, tra i quali, il presidente del Comitato Regionale della Lega Nazionale Dilettanti Paolo Mangini che nel suo intervento ha sottolineato l’importante e l’unicità di questo progetto.
Con lui anche il vice presidente Bruno Perniconi, il consigliere regionale (e padrone di casa) Stefano Riccomi, il segretario Sauro Falciani, il coordinatore regionale del settore giovanile Enrico Gabbrielli, il fresco di nomina selezionatore della Rappresentativa Regionale Giovanissimi Marco Teglia e naturalmente il delegato provinciale FIGC di Pistoia Roberto D’Ambrosio e la Delegazione provinciale di Pistoia al gran completo.

Presente anche Vannino Vannucci, uno degli sponsor della manifestazione e anche tre graditi amici: il quarratino Roberto Chiti, ex calciatore professionista e attualmente nuovo selezionatore della Nazionale Italiana Under 15 della Lega Nazionale Dilettanti, Claudio Nassi, ex direttore sportivo della Pistoiese e uomo di calcio di fama nazionale, e poi Sergio Brio, oltre 400 presenze in serie A con la maglia della Juventus, che proprio da Pistoia iniziò la sua brillante carriera di calciatore.