Calcio Femminile, serie C e Juniores

Firenze – Il Commissario Straordinario della Figc ha deliberato i criteri di promozione dal Campionato di Serie C a quello di Serie B e, di conseguenza, quelli di retrocessione dalla cadetteria. Retrocederanno direttamente in Serie C le ultime due squadre classificate (in undicesima e dodicesima posizione), mentre quartultima e terzultima effettueranno uno spareggio con le due squadre perdenti le gare di promozione del Campionato di Serie C. Quanto rappresentato, in merito allo spareggio, segue il criterio per il quale le squadre classificate al primo posto nei rispettivi Gironi di Serie C (4 gironi) effettueranno tra loro degli spareggi che determineranno le due società che accederanno direttamente al Campionato di Serie B con le perdenti che effettueranno, invece, il suddetto spareggio per la promozione in B con la quartultima e la terzultima del medesimo campionato. Le gare di spareggio verranno disputate in campo neutro con gara unica, attraverso accoppiamenti determinati tramite sorteggio. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, le squadre disputeranno due tempi supplementari di 15 minuti ciascuno. Qualora dovesse perdurare un punteggio di parità, l’arbitro procederà a fare eseguire i tiri di rigore.

Per l’imminente stagione sportiva, 2018/2019, le squadre partecipanti al Campionato di Serie C e dei Campionati di Eccellenza (dei rispettivi Comitati e CPA) avranno l’obbligo di partecipare al Campionato Juniores, ritenuto di fondamentale importanza nello sviluppo del calcio femminile, che sarà organizzato in due distinte fasi. A carattere regionale la prim o, se necessario, anche con concentramenti interregionali, di competenza dei Comitati Regionali e CPA organizzando dei gironi caratterizzati dal criterio della vicinorietà. I Comitati comunicheranno al Dipartimento la conformazione dei gironi entro il 30/11/2018 per la relativa autorizzazione.
Potranno partecipare anche squadre non iscritte ai Campionati sopra menzionati con la differenza che, se non preventivamente autorizzate dal Dipartimento Calcio Femminile della LND, non potranno partecipare alla successiva fase nazionale. Acquisirà tale titolo sportivo la società prima classificata nel girone, anche nel caso di gironi formati da società appartenenti a regioni diverse.
La seconda fase, che sarà invece a carattere nazionale, verrà organizzata direttamente dal Dipartimento Calcio Femminile con la formazione di accoppiamenti e triangolari le cui modalità saranno comunicate in data successiva al 30 Novembre 2018 non appena i Comitati, come detto, avranno comunicato i gironi al Dipartimento.
La Finale si svolgerà presso il Centro di Formazione Federale ‘Gino Bozzi’ di Firenze in data ed orario che saranno successivamente comunicati.
Altre notie sul Cu n. 3 del 19 luglio del calcio femminile

http://calciofemminile.lnd.it/it/calciofemminile-comunicati/stagione-sportiva-2018-2019/2802-cu-3-denominazione-campionati-criteri-di-promozione-alla-serie-b-2019-2020-campionato-juniores-18-19/file

https//calciofemminile.lnd.it/it/calcio-femminile