Al Montignoso la Coppa Italia di Eccellenza

Divertimento e tanto freddo per la finale di Coppa Italia di Eccellenza che si è giocata tra Zenith Audax e Montignoso al CFF Gino Bozzi di Firenze e vinta ai calci di rigore dal Montignoso (2-4).

Dopo un avvio scoppiettante, subito un’emozione con il rigore parato al 6’ a Zizzari per i pratesi, dopo le diverse occasioni da una parte e dall’altra, con una gara disputata a grande ritmo il primo tempo si è concluso a reti bianche.

Nella ripresa ancora emozioni, gara aperta e senza eccessivi tatticismi ma reti ancora in bianco con la prodezza di Baldi che salva la squadra pratese. Si va ai tempi supplementari dove il permanere dello 0 – 0 apre la porta ai calci di rigore. Comincia il Montignoso con Geraci gol mentre Silva Reis si vede parare il tiro. Signorini realizza Zizzari idem; Nigiotti gol, Lenzini sbaglia, Chiaramonti se lo fa parare, Papa Sow segna, Mussi e il palo regalano la vittoria al Montignoso. Per i pratesi dal dischetto non è aria per i massesi è festa grande.

Zenith Audax-Montignoso d.c.r. (0-0) 2-4
ZENITH AUDAX (4-3-1-2): Brunelli, Melani, Ruggeri, Saccenti, Benvenuti, Facchini, Piras, Lenzini, Zizzari, Silva Reis, Manganiello (76′ Sow Papa). A disp.: Montenegro, Maretto, Magelli, Baldi, Cirasella, Ferraro. All.: Andrea Bellini.
MONTIGNOSO (4-3-3): Frongillo, Ferri, Cinquini, Berti, Signorini, Mussi Manuel, Lazzarini, Fassone (68′ Nigiotti), Chiaramonti, Della Pina (94′ Scaramelli), Geraci. A disp.: Alberti, Bugliani, Grossi, Bertelloni, Barbieri, Mussi Matteo, Tonazzini. All.: Matteo Gassani.
ARBITRO: Guido Iacopetti di Pistoia, coad. da Alaimo di Firenze e Macripò di Siena.
SPETTATORI: 350 circa.
NOTE: Al 77′ espulso l’allenatore del Montignoso Gassani per comportamento irriguardoso.

Al termine le premiazioni delle squadre e della terna arbitrale composta dall’arbitro Iacopetti di Pistoia, dagli assistenti Alaimo di Firenze e Macripo’ di Siena a cui sono stati consegnati riconoscimenti dal èresidente del Cra Bini. Poi le coppe e le medaglie che sono stati consegnati dal presidente CRT Mangini, dal vicepresidente vicario Perniconi, dal vicepresidente Taiti, dal delegato Antonioli. Presenti anche i consiglieri Merlini e Brogi