Programma e regolamento del 2° Memorial Fabio Bresci

Ultima gara amichevole della Rappresentativa Toscana Juniores in preparazione al 2° Memorial “Fabio Bresci” organizzato dalla Società SPD Audax Rufina per il 14-15-16 giugno.
Il test della Rappresentativa si disputerà martedì 11 giugno 2019 presso il C.T.F. Coverciano alle 15.00 con la Juniores Regionale della Società CS Porta Romana Oltrarno.
Ecco i convocati
Ecco il programma del Memorial e il regolamento
SECONDO MEMORIAL FABIO BRESCI
14-15-16 GIUGNO 2019
CATEGORIA JUNIORES
La S.P.D. Audax Rufina indice per la stagione sportiva 2018/2019 il 2° Memorial Fabio Bresci riservato alla categoria Juniores maschile fra Rappresentative Regionali e Squadre di Club Regionali/Provinciali (di seguito “team”).
ART. 1 – PARTECIPAZIONE
Tutti i team dovranno essere composti da un massimo di 20 (venti) calciatori, nati dal 1° Gennaio 2000 e comunque di età non inferiore ai 15 anni, anagraficamente compiuti.
E’ ammessa la partecipazione di 2 (due) calciatori fuori quota nati dal 1° Gennaio 1999.
Non è consentito l’impiego di calciatori tesserati con Società che disputano i Campionati Nazionali e partecipano ai Campionati Regionali con squadre “riserve”, o “under 21”, o “Juniores”. Non è altresì consentito l’impiego di calciatori tesserati con Società professionistiche trasferiti a titolo temporaneo a Società partecipanti ai campionati dilettantistici regionali e/o provinciali.
E’ consentito inserire nella lista dei convocati, ed utilizzare, fino ad un massimo di 3 (tre) calciatori appartenenti a Società di serie D i quali siano stati ceduti in prestito a Società partecipanti ai campionati regionali del comitato di appartenenza.
Tutti e 20 (venti) i calciatori possono essere inseriti nelle liste ufficiali di gara.
Si precisa che le Rappresentative Regionali parteciperanno al torneo con calciatori tutti nati dal 1° Gennaio 2001 in poi e comunque di età non inferiore ai 15 anni anagraficamente compiuti.
ART. 2 – TESSERAMENTO CALCIATORI
I calciatori dovranno essere tesserati, nella corrente stagione sportiva 2018/2019, per Società partecipanti con la prima squadra ai Campionati organizzati dai Comitati, comprese quelle cosiddette Juniores “pure”.
I Presidenti dei Comitati e delle Società di club che partecipano al torneo sono personalmente responsabili della posizione dei calciatori componenti la rosa dei rispettivi team.
I calciatori dei singoli team devono essere in possesso di regolare copertura medico-sportiva, ai sensi dell’art. 43 delle N.O.I.F.
ART. 3 – MODALITA’ DI SVOLGIMENTO
La manifestazione si svolgerà in un unico concentramento e sarà articolata in base alle seguenti modalità:
– le sei Rappresentative Regionali sono suddivise, tramite sorteggio, in due gironi composti da tre Rappresentative ciascuno
– ad ognuno dei due gironi è associata, sempre tramite sorteggio, una delle due squadre di club partecipanti
– si effettuerà una fase di “qualificazione” articolata su due giornate nella quale, per ognuno dei due gironi, i team si incontreranno tutti fra loro in una sola gara di andata secondo lo schema allegato
– nella fase delle finali i due gironi incroceranno i propri team i quali si incontreranno secondo la classifica stilata al termine della fase di “qualificazione” in accordo con lo schema allegato
ART.4 – ORGANIZZAZIONE E PERIODO DI SVOLGIMENTO
L a manifestazione si articolerà nel periodo compreso fra il 14 Giugno ed il 16 Giugno 2019, come segue:
– Giovedi 13 Giugno – arrivo dei team entro le ore 18,00
– Venerdi 14 Giugno – prima giornata di gare (qualificazione)
– Sabato 15 Giugno – seconda giornata di gare (qualificazione)
– Domenica 16 Giugno – ultima giornata di gare (finali, premiazione e saluti)
ART. 5 – MODALITA’ TECNICHE – FORMAZIONE GRADUATORIE
Le gare del torneo “2° Memorial Fabio Bresci”, riservato alla categoria Juniores maschile, si disputeranno per la fase di qualificazione in un solo tempo di durata pari a quarantacinque minuti e per le finali in due tempi di durata pari a quaranta minuti ciascuno. Le graduatorie delle singole fasi verranno stabilite mediante l’attribuzione dei seguenti punti:
– VITTORIA: punti 3 – VITTORIA AI RIGORI: punti 2 – PAREGGIO: punti 1 – SCONFITTA: punti 0
ART. 6 – FASE DI QUALIFICAZIONE (PRIMA GIORNATA)
Le gare di questa fase si disputeranno all’interno di ciascun girone secondo lo schema allegato.
In caso di parità di punteggio al termine dell’unico tempo regolamentare di ogni gara, per determinare la squadra vincente si procederà all’esecuzione dei tiri di rigore secondo le norme vigenti.
ART. 7 – FASE DI QUALIFICAZIONE (SECONDA GIORNATA)
Le gare di questa fase si disputeranno all’interno di ciascun girone secondo lo schema allegato.
In caso di parità di punteggio al termine dell’unico tempo regolamentare di ogni gara, per determinare la squadra vincente si procederà all’esecuzione dei tiri di rigore secondo le norme vigenti.
Al termine di questa fase, al fine di stilare una classifica per ciascun girone, in caso di parità fra due o più squadre, si terrà conto, nell’ordine, dei seguenti criteri:
– Con esclusione delle reti segnate o subite ai rigori dopo il tempo regolamentare:
– Differenza fra le reti segnate e quelle subite
– Maggior numero di reti segnate
– Minor numero di reti subite
– Sorteggio
ART. 8 – GARE DI FINALI
Le gare di finali saranno disputate secondo lo schema allegato.
In caso di parità di punteggio al termine dei due tempi regolamentari, si procederà all’esecuzione dei tiri di rigore secondo le norme vigenti.
ART. 9 – SOSTITUZIONE CALCIATORI
Nel corso di tutte le gare del Torneo è consentito l’utilizzo di tutti i calciatori indipendentemente dal ruolo.
ART. 10 – UTILIZZO CALCIATORI STRANIERI
E’ consentito l’inserimento nella rosa dei rispettivi team e l’impiego in campo di calciatori stranieri, alle condizioni e con le limitazioni stabilite per il tesseramento degli stessi con le Società della Lega Nazionale Dilettanti.
ART. 11 – DISCIPLINA SPORTIVA
La disciplina sportiva della competizione è demandata agli Organi Disciplinari Territoriali del C.R. della Toscana. Poiché la manifestazione è caratterizzata da articolazioni che prevedono uno svolgimento rapido, le decisioni di carattere tecnico adottate dal Giudice Sportivo Territoriale in relazione al risultato delle gare sono inappellabili. Saranno peraltro osservate le seguenti disposizioni e procedure:
– I calciatori incorreranno nella squalifica per una giornata di gara dopo due ammonizioni comminate dall’Organo di Giustizia Sportiva
– L’eventuale espulsione dal campo di un calciatore comporta l’automatica squalifica del calciatore medesimo per la gara successiva, salvo l’applicazione di più gravi sanzioni disciplinari
– Le squalifiche per una o più giornate di gara dovranno essere scontate nell’ambito del torneo “2° Memorial Fabio Bresci”.
– Le ammonizioni residuate al termine del torneo vengono azzerate
– Gli eventuali reclami, anche quelli relativi alla posizione irregolare dei calciatori che hanno preso parte a gare, dovranno essere consegnati unitamente alla copia di spettanza della controparte, al Giudice Sportivo Territoriale entro un’ora dal termine degli incontri medesimi.
ART. 12 – ARBITRI DELLE GARE
Gli arbitri e gli assistenti verranno designati dal C.R. Toscana per tutte le gare.
ART. 13 – ELENCHI DEI CALCIATORI E ALLENATORE IN SECONDA
Gli elenchi nominativi dei calciatori partecipanti al torneo dovranno essere consegnati alla Società organizzatrice entro e non oltre il 13 Giugno 2019. In detti elenchi dovranno essere indicati la Società di appartenenza e la data di nascita dei singoli calciatori, nonché il numero di maglia progressivo assegnato a ciascuno dei medesimi per l’intera durata del torneo. Solo i calciatori compresi in detti elenchi potranno prendere parte al torneo. Nella distinta da consegnare all’arbitro prima dell’inizio delle gare potranno essere elencati, così come sopra precisato, tutti i calciatori che compongono la rosa dei singoli team.
E’ consentito ammettere nel recinto di giuoco e far sedere in panchina anche un allenatore in seconda di ciascun team.
ART. 14 – SALUTI
Tutte le Rappresentative partecipanti sono tenute, all’inizio ed al termine di ogni gara, all’effettuazione di un saluto tra giocatori, dirigenti, tecnici ed arbitri che dovranno posizionarsi al centro del campo e stringersi la mano, rivolgendo un saluto anche agli spettatori presenti.
ART. 15 – NORME FINANZIARIE
Gli oneri finanziari vengono così definiti: le spese di trasferimento per il raggiungimento della località in cui si svolge la manifestazione e dei campi di giuoco sono poste a carico dei rispettivi team; le singole comitive sono composte al massimo di 25 persone, di cui (20) venti calciatori, 5 (cinque) componenti lo staff.
Le spese di soggiorno, ad esclusione di eventuali extra, di tutti i team partecipanti, nonché quelle arbitrali ed altri oneri riferiti ad eventuali iniziative connesse allo svolgimento della manifestazione, sono a carico della Società organizzatrice.
ART. 16 – VARIE
Per quanto non previsto dal presente regolamento si fa espresso rinvio alle disposizioni regolamentari contenute nelle N.O.I.F., nel Codice di Giustizia Sportiva, nelle Regole del giuoco del Calcio e nel Regolamento della Lega Nazionale Dilettanti.